Grande affluenza di convenuti per la cena/dibattito organizzata dall’AIIM il 26 giugno 2017 al Salon Bellevue del Café de Paris. Ospite d’onore il giornalista Mimmo Candito, tradizionale voce del quotidiano “La Stampa”, per oltre 40 anni corrispondente di guerra e docente di teoria e tecnica di linguaggio giornalistico all’Università di Torino.

Il tema trattato “Un mondo spettinato, chiamato alla guerra? Trump, Macron, Renzi, il Califfo e tanti altri” ha visto l’oratore, sagace ed anche ironico, parlare delle necessità di ricostruire un nuovo ordine dopo essere stati “abituati a una Pax Americana che sostanzialmente ha retto i mondo dalla fine della Seconda Guerra Mondiale fino ad oggi”. Oggi, tutto questo non c’è più. Non che il disordine inizi con Trump – ha detto Candito – ma certo Trump ha dato una spinta.

L’America di Trump, l’Europa delle incombenti elezioni, i nuovi equilibri ma anche l’incontenibile evoluzione dei mass media sono stati trattati in un appassionante dibattito. Candito si è anche soffermato sull’urgenza di selezionare l’informazione nella garanzia che le fonti corrispondano alla realtà.

Leggi l’articolo su Monaco Imprese

INCONTRO CON IL GIORNALISTA MIMMO CANDITO